Corso Principe Oddone, i residenti chiedono le telecamere contro lo spaccio

E maggior presenza della forze dell’ordine

Corso Principe Oddone (foto Facebook)

Sono 393 le firme raccolte dai residenti e consegnate al Consiglio comunale per chiedere le telecamere e una maggior presenza di forze dell’ordine in corso Principe Oddone. Non c’è pace infatti per questa arteria torinese che per anni ha avuto problemi a causa del cantiere del Passante ma che ancora oggi vede gruppi di spacciatori riunirsi e agire indisturbati a tutte le ore del giorno e della notte. In particolare, il tratto di cui si richiede un maggior controllo, è quello compreso tra via Brindisi e corso Ciriè, completamente in mano al degrado e allo spaccio. 

Un danno per residenti e commercianti 

Un bel danno, non solo per i residenti che uscendo di casa, trovano vicino al portone personaggi poco raccomandabili, ma anche per i commercianti e i gestori di locali della zona che inevitabilmente vedono la crisi per i loro affari. Proprio per questo sono anche stati richiesti sgravi fiscali sulla tassazione.

“Le telecamere possono essere un buon deterrente - ha commentato e sostenuto l’iniziativa, il capogruppo dei Moderati in comune Silvio Magliano - . Appoggiamo senza mezzi termini la richiesta dei cittadini, che hanno raccolto firme e presentato una petizione sul tema illustrata questa mattina in occasione di un diritto di tribuna a Palazzo Civico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Siamo d’accordo anche - prosegue -  sulla necessità di incrementare la presenza di forze dell’ordine e di accordare sgravi sulla tassazione a commercianti e residenti. Poco distante, ricordiamo che restano da risolvere anche tante criticità nel triangolo compreso tra corso Vigevano, via Saint Bon e via Giaveno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento