Tav, dichiarata fallita la Italcoge di Susa

La principale azienda che sta eseguendo i lavori di recinzione per il futuro cantiere del tunnel geognostico della Torino-Lione, alla Maddalena di Chiomonte, è stata dichiarata fallita

La sentenza è stata emessa dal giudice delegato Bruno Conca

E' stata dichiarata fallita quest'oggi dal Tribunale di Torino la Italcoge di Susa, la principale azienda che sta eseguendo i lavori di recinzione per il futuro cantiere del tunnel geognostico della Torino-Lione, alla Maddalena di Chiomonte. La sentenza è stata emessa dal giudice delegato Bruno Conca. L'istanza era stata presnetata da alcuni creditori.

Sono iniziati nel frattempo questa mattina a Chiomonte, in valle di Susa, i lavori di ampliamento dell'area recintata in vista del cantiere per lo scavo del tunnel geognostico della nuova ferrovia Torino-Lione. L'operazione ha richiamato l'attenzione di una ventina di attivisti No Tav che si sono spostati dal presidio vicino alla centrale idroelettrica al secondo creato nelle vicinanze della baita costruita l'anno scorso dal movimento che si oppone ai treni ad alta velocità. Al mo