Corruzione: arrestato Renato Copparoni, ex portiere del Torino

Per una tangente

Foto Facebook

C'è anche Renato Copparoni, 64 anni, ex portiere del Torino negli anni '80 (32 presenze in campionato con la squadra granata), tra i cinque arrestati dalla guardia di finanza di Cagliari in un'inchiesta per corruzione riguardante la costruzione di un impianto di produzione di energia rinnovabile in provincia di Nuoro.

Secondo gli investigatori gli indagati avrebbero pagato una tangente da circa 90mila euro per vincere l'appalto da 9,5 milioni di euro per la progettazione e l'esecuzione dell'opera.
Copparoni è finito ai domiciliari insieme a Davide Galantuomo, 56 anni, ex presidente dell'Ente acque Sardegna ed ex sindaco di Quartu Sant'Elena e altre tre persone. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento