Tragedia nel chivassese: un ragazzo di 15 anni si toglie la vita

Si è legato una corda intorno al collo nella tavernetta di casa. A fare la terribile scoperta la madre, scesa per chiamarlo. Sconosciute le cause del gesto estremo: indagano i Carabinieri di Chivasso

Una tragedia che ha sconvolto il comune di Tonengo di Mazzè, nel Canavese. Un ragazzino di 15 anni si è tolto la vita nella tavernetta della casa in cui abitava con la mamma.

La stessa genitrice ha trovato il figlio ormai senza vita con una corda intorno al collo. Sapeva che era sceso a suonare la chitarra, ma vista l'ora tarda e non vedendolo rientrare, lo è andato a chiamare facendo la terribile scoperta. A nulla è servito l'allarme e l'arrivo immediato dei sanitari del 118, il quindicenne era ormai deceduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul perché del gesto estremo compiuto da un ragazzo descritto da tutti come allegro e di compagnia, non certamente sofferente di qualcosa, stanno indagando i Carabinieri della Compagnia di Chivasso. Non sono stati trovati biglietti con qualche spiegazione, ma l'unica cosa che si sa è che ha mandato due messaggi sul cellulare ad una ragazza sua coetanea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

Torna su
TorinoToday è in caricamento