Travolta dal treno in stazione, la ragazzina si è suicidata: "Sono troppo grassa"

Il messaggio in un diario

I soccorsi alla povera Beatrice ieri in stazione

Le telecamere della stazione di Porta Susa e, poco dopo, un diario che la vittima teneva a casa hanno svelato la verità più terribile sulla morte di Beatrice Inguì, la 15enne di Rivoli travolta da un treno nella prima mattinata di ieri, mercoledì 4 aprile 2018, al binario 4. La ragazzina si è suicidata.

Le immagini, infatti, mostrano che la giovane è arretrata volontariamente e non per una distrazione all'arrivo del convoglio, abbandonandosi proprio davanti alla locomotiva che quindi non l'ha agganciata.

Nel sopralluogo a casa, gli agenti della polizia ferroviaria hanno scoperto il diario, su cui Beatrice, che era figlia unica e avrebbe voluto diventare una soprano, scriveva del suo disagio con il suo corpo: "Sono troppo grassa", diceva. E nell'ultima pagina, insieme alla richiesta di scuse ai genitori, una sola parola: "Addio".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento