Si toglie la vita gettandosi nel fiume, l'uomo soffriva di depressione

Il dramma

Immagine di repertorio

Si è gettato dentro il fiume ed è morto nonostante un tentativo di rianimazione.

Il fatto oggi pomeriggio, mercoledì 6 settembre, ad Ala di Stura dove un uomo italiano di 66 anni, residente in zona, si è gettato nelle acque per farla finita.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il soccorso alpino. Oltre ai carabinieri della compagnia di Venaria. Il corpo è stato ripescato ma non in tempo per salvargli la vita. Secondo una sommaria ricostruzione dei fatti pare che il 66enne soffrisse di depressione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento