Stupra più volte le fidanzatine del figliastro: chiesta maxi-condanna a 23 anni

Molestie anche sulla figlia

immagine di repertorio

In più occasioni ha convinto il figliastro 14enne a portare a letto tre sue fidanzatine (due addirittura di soli 13 anni), ad ammanettarle e bendarle in modo che non potessero opporsi e poi ha imposto al ragazzo di allontanarsi, violentandole subito dopo. Gli episodi risalgono al biennio 2008-09 e ora le povere ragazzine sono diventate adulte.

Oggi, lunedì 10 dicembre 2018, la pm Barbara Badellino della procura di Torino ha chiesto per l'uomo, un 44enne italiano che di mestiere faceva l'addetto alla sicurezza in discoteca ma anche in alcuni eventi, una condanna a 23 anni di carcere per quegli episodi ma anche per numerosi altri, meno gravi (detenzione di materiale pedopornografico, cessione di droga a minorenni, avere concesso una stanza della sua casa a una prostituta costringendo il figlio ad allontanarsi quando riceveva clienti, molestie alla sua stessa figlia).

Tutti gli episodi sono avvenuti nell'appartamento dell'uomo, nel quartiere Regio Parco. I maltrattamenti (anche a sfondo sessuale) nei confronti della figlia si sono protratti fino al 2017, quando lo stupratore è stato arrestato dalla squadra mobile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento