Tredicenne cade in palestra, sbatte la testa e finisce in ospedale

E' arrivato al Regina Margherita da Forno Canavese con l'elisoccorso. Lo studente è caduto durante l'ora di educazione fisica nella scuola media che frequenta. Non è grave, guarirà in una decina di giorni

Ha rimediato una botta al capo cadendo in palestra, ma per sua fortuna non è nulla di grave ed in una decina di giorni sarà guarito completamente. Vittima dello scivolone è uno studente di tredici anni, studente della scuola media di Forno Canavese.

L'incidente è avvenuto nella mattinata di ieri, lunedì 7 aprile, durante l'ora di educazione fisica. Il tredicenne è scivolato all'indietro e ha battuto la testa con una certa violenza. L'insegnante preoccupata ha subito chiamato il 118.

Sul posto insieme ai sanitari è arrivato anche l'elisoccorso, che ha permesso un trasporto più rapido verso l'ospedale infantile Regina Margherita di Torino. Il ragazzo non ha mai perso la lucidità e i medici, una volta visitato, hanno escluso gravi lesioni. Tra qualche giorno potrà dunque tornare in classe con i compagni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

Torna su
TorinoToday è in caricamento