"Mio marito ha cercato di strangolarmi": per l'uomo divieto di avvicinarsi a casa

L'episodio, ancora da accertare, sarebbe avvenuto a Mathi. L'aggressore le avrebbe gridato: "Non mi importa se faccio 24 anni di galera"

immagine di repertorio

Avrebbe cercato di strangolare la moglie stringendole al collo una maglia. Per l'accaduto, che deve essere ancora accertato dai carabinieri, un muratore romeno di 36 anni residente a Mathi è stato denunciato.

La procura di Ivrea ha disposto, nei suoi confronti, il divieto di avvicinamento alla casa coniugale. L'episodio sarebbe avvenuto nel corso di un litigio in cui l'uomo le avrebbe gridato "se ti ammazzo mi faccio 24 anni di galera, ma non è importante".

La coppia ha due figli.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio da favola per Cristina Chiabotto e Marco Roscio: la festa alla Reggia

  • Mancano le autorizzazioni per vendere: chiusa la panetteria del centro commerciale

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Ragazzo di 18 anni si butta dal quarto piano, è gravissimo

  • Trovato cadavere in casa, accertamenti in corso

  • Addio a Giuseppe, il papà con la passione della auto storiche, e alla figlia Nicole

Torna su
TorinoToday è in caricamento