Prima perseguita la sua ex, poi l'avvocato che la rappresenta

Vittima dell'incredibile vicenda uno dei penalisti torinesi più apprezzati, Giulio Calosso. Che ha denunciato lo stalker, un romano di 45 anni

L'avvocato Giulio Calosso, seconda vittima dello stalker romano

Non contento di avere perseguitato la sua ex, ha deciso di fare la stessa cosa con l'avvocato che la rappresentava nel processo a suo carico per atti persecutori.

Vittima dell'accaduto è stato uno dei più noti e apprezzati penalisti torinesi, l'avvocato Giulio Calosso, che è stato preso di mira da un 45enne romano. L'uomo è arrivato anche a inserire il suo numero di cellulare (associato a un nome femminile) in una chat erotica. E poi altre angherie. Come fargli recapitare nello studio legale pacchi ordinati a suo nome e tempestarlo di telefonate.

La vicenda va avanti dall'inizio del 2016. "Ho dovuto rispedire indietro - racconta Calosso - una decina di pacchi: scarpe, cibo e bottiglie di vino ordinate a mio nome, ovviamente non da me e ovviamente non pagate".

A scatenare lo stalker è stata la sua condanna nel processo di primo grado a un anno e otto mesi di carcere.

Lo scorso venerdì 10 febbraio 2017 l'imputato aveva anche ottenuto anche uno sconto di pena, ridotta a 11 mesi con la condizionale, nel processo d'appello per lo stesso reato. Probabilmente ringalluzzito dal verdetto, ha inserito il numero di cellulare dell'avvocato Calosso nel sito di messaggistica per single Nirvam all'interno di un profilo femminile denominato "bella e incantata". Immancabili, nel pomeriggio sul suo Whatsapp sono arrivati numerosi messaggi di uomini.

Sul caso sono in corso le indagini della procura. Il pm Marco Sanini, a cui è arrivata la querela sporta dal legale torinese, procede per molestie e sostituzione di persona. L'abitazione dell'indagato è già stata perquisita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento