La segue al lavoro e a casa e le crea un falso profilo Facebook: arrestato

Nel mirino la bella ex collega

Immagine di repertorio

Un italiano di 55 anni, con precedenti di polizia, è stato arrestato a inizio aprile 2018 dagli agenti della squadra volante per atti persecutori dopo la denuncia della vittima. La donna, una 35enne italiana residente a Pozzo Strada, ha chiamato il 112 a seguito dell’ultimo episodio accaduto nei pressi del negozio nel quale lavora.

La donna, importunata da tempo dal 55enne che non si rassegnava ai rifiuti per le sue avances di natura sessuale, che duravano da inizio 2017, lo ha visto più volte transitare all’esterno del negozio, osservarla e minacciarla con alcuni gesti. Gli agenti della squadra volante, immediatamente giunti sul posto, hanno fermato lo stalker che la donna aveva conosciuto in una precedente esperienza lavorativa. 

Proprio il giorno prima dell’arresto la donna aveva denunciato la creazione di un account Facebook a suo nome che come immagine del profilo aveva una foto della sua abitazione.

La donna era oggetto delle attenzioni dell’uomo che le inviava numerosi messaggi telefonici e su Facebook. Più volte il 55enne si era appostato sotto casa della vittima e l’aveva minacciata in diverse circostanze. Inoltre, in più occasioni, la donna aveva trovato gli pneumatici dell’auto danneggiati e in una di queste circostanze l‘arrestato era stato visto nei pressi dell’auto della bella ex collega di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento