Spacciatori con binocolo: nella postazione di controllo anche il caffè e le sigarette

Arrestati nei pressi della stazione ferroviaria Madonna di Campagna

Lunedì 23 aprile in via Lucento a Torino, nei pressi della stazione ferroviaria Madonna di Campagna, i carabinieri di Venaria hanno arrestato una coppia di italiani. Si tratta di un 45enne e della sua compagna di 41 anni, entrambi domiciliati a Torino. Sono stati fermati subito dopo aver ceduto 300 grammi di “hashish” in pasticche con un’incisione raffigurante un leone, suddivisi in 3 panetti, a uno studente di 16 anni (denunciato per possesso di droga).

I due sono accusati di detenzione ai fini di spaccio di droga. La coppia controllava – da casa - l’arrivo dei clienti e delle forze dell’ordine con un binocolo da una postazione ricavata sul terrazzo. Sul tavolino, oltre al binocolo, anche tutto l’occorrente per monitorare la situazione in completo relax con tanto di caffè e sigarette come se fosse un normale momento di svago. 

A casa della coppia, in corso Cincinnato, i militari hanno trovato 5 panetti di hashish (circa 500 grammi), materiale per il confezionamento, 3 telefoni cellulari, fogli manoscritti con elenco di clienti e somma denaro contante euro 190 verosimile provento spaccio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento