Pusher individuato a bordo del taxi abusivo, arrestato

Il giovane aveva con sé ovuli di cocaina pronti per essere smerciati

Immagine di repertorio

Durante un servizio di controllo del territorio, il personale del Commissariato Madonna di Campagna ha notato un’autovettura sospetta in via Saorgio. Il passeggero è stato visto dagli agenti fare strani movimenti, una volta accortosi della Volante.

A quel punto gli operatori provvedevano ad intimare l’alt all’autista e aprivano la portiera lato passeggero. Quest’ultimo veniva bloccato proprio mentre portava alla bocca qualcosa, rivelatosi essere un ovulo di cocaina. Altri li aveva appena ingurgitati, come dimostreranno successive analisi condotte presso una struttura ospedaliera.

Il giovane, di nazionalità nigeriana e con precedenti di polizia, si stava facendo riaccompagnare a casa da un connazionale di 52 anni che svolge la mansione di tassista abusivo.

Nel suo alloggio, situato proprio in via Saorgio, l’arrestato deteneva tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente e veniva rinvenuto un altro ovulo contenente un grammo di cocaina. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento