Pusher individuato a bordo del taxi abusivo, arrestato

Il giovane aveva con sé ovuli di cocaina pronti per essere smerciati

Immagine di repertorio

Durante un servizio di controllo del territorio, il personale del Commissariato Madonna di Campagna ha notato un’autovettura sospetta in via Saorgio. Il passeggero è stato visto dagli agenti fare strani movimenti, una volta accortosi della Volante.

A quel punto gli operatori provvedevano ad intimare l’alt all’autista e aprivano la portiera lato passeggero. Quest’ultimo veniva bloccato proprio mentre portava alla bocca qualcosa, rivelatosi essere un ovulo di cocaina. Altri li aveva appena ingurgitati, come dimostreranno successive analisi condotte presso una struttura ospedaliera.

Il giovane, di nazionalità nigeriana e con precedenti di polizia, si stava facendo riaccompagnare a casa da un connazionale di 52 anni che svolge la mansione di tassista abusivo.

Nel suo alloggio, situato proprio in via Saorgio, l’arrestato deteneva tutto il materiale occorrente per il confezionamento dello stupefacente e veniva rinvenuto un altro ovulo contenente un grammo di cocaina. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scossa serale di terremoto: avvertita dalla popolazione, ma nessun danno

Torna su
TorinoToday è in caricamento