Minorenne arrestato a Porta Nuova, aveva con sé 200 grammi di hashish

Avvicinato dagli agenti si è dato alla fuga, una volta raggiunto ha sferrato calci e pugni agli operatori

Gli agenti del commissariato Barriera Milano hanno arrestato un minorenne marocchino trovato in possesso di 200 grammi di hashish. Insospettiti dal ragazzo, ne hanno monitorato i movimenti seguendolo fino in prossimità dei binari della stazione ferroviaria.

Quando hanno deciso di sottoporlo a controllo il giovane è fuggito. Una volta raggiunto, dopo l’inseguimento, ha colpito con calci e pugni gli operatori di polizia. Uno dei poliziotti è stato morso ad una gamba mentre il collega, nella colluttazione, ha subìto abrasioni e contusioni guaribili in pochi giorni.

Nello zaino del minorenne gli agenti hanno trovato i 200 grammi di hashish. Con ogni probabilità il giovane, domiciliato nel Cuneese, era a Torino per acquistare lo stupefacente da rivendere.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

Torna su
TorinoToday è in caricamento