Pusher in bicicletta in corso Vercelli, arrestato per la terza volta in sei mesi

Fermato dagli agenti della squadra volante. Aveva con sé 11 involucri contenenti eroina e cocaina, denaro contante e più telefoni cellulari

Immagine di repertorio

Un pusher senegalese di 45 anni è stato arrestato dalla Polizia di Stato per la terza volta da inizio anno. E’ stato individuato e fermato dagli agenti della Squadra Volante in corso Vercelli angolo via Cuneo poco dopo le 21.30 di sabato 3 giugno.

Mentre gli agenti stavano controllando un veicolo con due persone a bordo hanno notato lo straniero in bici il quale, alla vista dei poliziotti, ha gettato per terra un sacchettino di nylon. Insospettiti dal gesto, gli agenti lo hanno fermato.

L’uomo aveva con sé numeroso denaro contante e più telefoni cellulari. Nel sacchetto recuperato, gli uomini della squadra volante hanno trovato 11 involucri contenenti eroina e cocaina.

Dagli accertamenti è emerso che il 45enne, irregolare sul Territorio Nazionale, nel corso del 2017 era già stato arrestato due volte per lo stesso reato. L’ultima volta a fine marzo da personale della Squadra Mobile di Torino.     
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel palazzo del centro cittadino: uomo si uccide gettandosi nel vuoto

  • Ventiquattro ore dopo, nuovo dramma in autostrada: morto un 26enne

  • Sbanda con l'auto e finisce contro il guardrail: morta una donna

  • Precipita dal quarto piano mentre fa lavori in casa: morto dopo l'arrivo in ospedale

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento