Sorpreso a guidare senza patente, dà ai carabinieri le generalità di suo zio

Per un giovane di Ivrea è scattata la denuncia per sostituzione di persona. Multato di 5mila euro

Sorpreso al volante di una Ford Fiesta ma senza patente di guida perché non l'aveva mai conseguita, ha fornito ai carabinieri prima un falso nominativo e poi ha raccontato di essere il proprio zio.

Protagonista dell'accaduto, a Strambino, durante un normale controllo stradale la mattina di lunedì 5 settembre, un 21enne di Ivrea.

Alla richiesta di esibire un documento di identità, il giovane ha riferito di non averne al seguito, preferendo fornire verbalmente le proprie generalità, che sono risultate palesemente false.

A quel punto ha corretto il tiro, fornendo come proprie le generalità di un suo zio, di quasi vent'anni più anziano di lui.

Portato in caserma, i militari dell’Arma lo hanno quindi identificato, denunciandolo alla procura di Ivrea per sostituzione di persona e false dichiarazioni sulla propria identità.

Per il giovane è scattata anche una multa di 5mila euro per guida senza patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • L'ex miss Italia e madrina di Torino 2006 investita: necessario intervento al naso

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • In tribuna allo Stadium, occhiali rotti e ferita allo zigomo per una pallonata

Torna su
TorinoToday è in caricamento