Ferrovie, al via gli accordi per la soppressione dei passaggi a livello sulla Chivasso-Aosta

La Regione stanzia 5 milioni

Novità sulla linea ferroviaria Chivasso-Ivrea-Quincinetto-Aosta. Sono infatti partiti i protocolli di intesa tra Regione Piemonte, RFI, ANAS, Città Metropolitana e i comuni interessati per la soppressione dei passaggi a livello: la firma avverrà a gennaio. È quanto stabilito dalla Giunta Regionale nella seduta di giovedì 20 dicembre. 

Una linea sensibile 

Cinque i milioni stanziati dalla Regione, da aggiungere agli ulteriori 5 milioni di fondi FSC di competenza regionale, parte dei 15 milioni già inseriti in CDP di RFI per l’adeguamento e il miglioramento della linea, sono le risorse già stanziate per l’efficientemento della Chivasso-Quincinetto-Aosta che, essendo a binario unico risulta particolarmente “sensibile” alle interferenze dei passaggi a livello.

Ulteriori risorse per la loro eliminazione potranno arrivare dal programma di investimento nazionale apposito, con l’obiettivo di reperire in tempi ragionevoli una parte significativa degli 89,1 milioni complessivi necessari all’eliminazione totale dei 49 attraversamenti sulla tratta di competenza piemontese. Il protocollo non si limita a fare un elenco dei passaggi a livello da sopprimere, ma ne incorpora i progetti di fattibilità (e in alcuni casi le progettazioni definitive), la stima dei costi e la condivisione degli interventi da parte di tutti i soggetti sottoscrittori.

“Opere indispensabili”

I primi a essere eliminati saranno quelli vicini a scuole, ospedali e centri sportivi. “Gli interventi previsti (sottopassi e cavalcaferrovia) - ha detto l’assessore ai Traporti regionale Francesco Balocco - sono opere indispensabili per garantire affidabilità crescente e meno soggetta a fattori esterni all’infrastruttura ferroviaria e sono già stati concertati con i territori, consentendo così una velocizzazione delle successive “fasi realizzative”. Firmato il protocollo – ha aggiunto Balocco - sarà importante partire al più presto con la realizzazione delle prime opere di soppressione dei passaggi a livello, per dare risposte concrete alla sicurezza e all’affidabilità della linea”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento