Ingerisce sonnifero e crema al whisky, la fidanzata lo crede morto in spiaggia

Sonno profondo sotto il sole

La spiaggia libera del Pennello a Imperia Oneglia

Ha preso una pastiglia di un sonnifero e poi un bicchiere di crema al whisky. Non è chiaro quali fossero le intenzioni di un 20enne italiano residente a Chieri che ieri, martedì 21 agosto 2018, è stato soccorso su una delle spiagge libere di Imperia Oneglia. La fidanzata, infatti, ha dato l'allarme credendolo morto.

Quando i soccorritori della Croce d'Oro di Imperia sono arrivati lui era ancora vivo anche se in pessime condizioni anche perché era rimasto addormentato sotto il sole a 35 gradi. E' stato trasportato nell'ospedale del capoluogo ligure. Non è in pericolo di vita ma ci vorrà qualche giorno perché le sue condizioni tornino alla normalità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento