Sei torinesi rischiano di annegare in Sardegna, salvati dalla guardia costiera

Si tratta di una coppia di quarantenni, dei loro figli di 11 e 7 anni e di due amichetti di quest'ultimi, 12 e 15 anni, tutti di Torino

La Guardia costiera di Castelsardo ha tratto in salvo sei bagnanti nelle acque di Lu Bagnu, piccola frazione marinara del borgo medievale. La sala operativa della Capitaneria di Porto Torres è stata allertata sulla presenza di persone che nuotavano con gran difficoltà a circa 200 metri dalla spiaggia.

Sul posto sono intervenute due motovedette, di cui una della Protezione civile, oltre a una pattuglia a terra. Superata l'area riservata ai bagnanti, il gruppo è stato sorpreso dalla forte corrente, insidiosa quando si alzano i venti dal quadrante occidentale.

Si tratta di una coppia di quarantenni, dei loro figli di 11 e 7 anni e di due amichetti di quest'ultimi, 12 e 15 anni, tutti di Torino. Tutti i bagnanti sono stati individuati e riportati sulla spiaggia, sani e salvi, mentre un elicottero dei vigili del fuoco ha sorvolato la zona per controllare che non ci fossero altre persone in balia delle correnti.

I primi soccorsi sono stati prestati dai bagnini, che hanno recuperato la donna e due ragazzi, mentre per gli altri è stato necessario l'intervento delle motovedette. Spaventati e affaticat i sei protagonisti della disavventura a lieto fine stanno bene e sono stati sottoposti ad accertamenti all'ospedale di Sassari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Moto trovata in un fosso a bordo strada: centauro morto nonostante i soccorsi

  • Perde il controllo dell'auto che invade la corsia opposta: scontro frontale, ragazzo grave in ospedale

  • Abbandona un sacco lungo la strada: “pizzicato” dalle telecamere e sanzionato dai vigili

Torna su
TorinoToday è in caricamento