Smonta i pezzi delle auto e le abbandona 'cannibalizzate': arrestato

I carabinieri hanno bloccato a Leini un 37enne che era appena intervenuto su una Panda e che pochi giorni fa aveva fatto la stessa cosa su una 500

Il vano motore della Fiat Panda fermata dai carabinieri a Leini

Un 37enne italiano residente a Leini è stato arrestato dai carabinieri della stazione cittadina che, nella notte di oggi, martedì 9 maggio 2017, lo hanno sorpreso mentre viaggiava su una Fiat Panda rubata che era appena stata 'cannibalizzata', con lo smontaggio di diversi pezzi allo scopo di rivenderli.

Nel garage dell'uomo, in via Facta 33, i militari dell'Arma hanno trovato, oltre ai pezzi della Panda, anche quelli di una Fiat 500 che era stata rubata il 20 aprile a Torino e ritrovata ridotta a uno scheletro in un campo di via Osella, proprio a Leini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per lui le accuse sono di riciclaggio e ricettazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento