"Sgomberemo il Gabrio", poi arriva la retromarcia sull'ex scuola di via Pezzani

L'assessore al Patrimonio Sergio Rolando ha spiegato come la Città abbia, al momento, altre urgenze: l'ex Moi e via Germagnano

Immagine di repertorio

Tiene banco a Palazzo Civico il caso dell’occupazione abusiva degli spazi dell’ex scuola Pezzani di via Millio, dove da quasi quattro anni risiedono gli attivisti del Gabrio.

L’assessore comunale al Patrimonio Sergio Rolando, in risposta ad una interpellanza presentata dal capogruppo di Direzione Italia, Roberto Rosso, ha prima parlato di un possibile sgombero della struttura e poi, dopo un paio d’ore, fatto marcia indietro.

L'amministrazione comunale – ha precisato Rolando -, ha risorse necessariamente limitate e, come più volte chiarito, intende concentrarsi su alcune priorità come l'ex Moi e via Germagnano”.

“Nella situazione attuale - ha precisato l'assessore dopo la sua risposta in aula - non sono previsti interventi nell'immobile oggetto dell'interpellanza”. Rolando ha quindi precisato che la risposta data durante il consiglio comunale "rappresenta necessariamente un sunto dei fatti e corre l'obbligo di precisare che l'amministrazione ha preso atto dell'iter avviato nel 2013 dalla giunta precedente”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Nessuna novità da una giunta inutile. Quegli altri gli hanno dato le chiavi, questi lo frequentano.

    • Avatar di Ugo
      Ugo

      Tu sei inutile!!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Bimbo morto al rally di Coassolo, domani l'autopsia

  • Cronaca

    Tragedia sulla pista di go-kart, a 9 anni cade dalla minimoto e muore

  • Cronaca

    Donna scomparsa a Lanzo, il cadavere trovato sotto il Ponte del Diavolo

I più letti della settimana

  • Colto da un malore in strada, muore sotto gli occhi dei genitori

  • Incidente mortale in mattinata, deceduto un motociclista

  • Ragazzo in bici investito da un'auto: la conducente lo rimprovera e se ne va

  • Arriva al pronto soccorso con una freccia conficcata nel collo, 40enne salvato

  • Auto si ribalta in mezzo alla carreggiata: lunghe code e rallentamenti

  • Truffa dello specchietto, malviventi in azione davanti all'ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento