Sfonda la porta di casa della sorella con un'ascia, arrestato 43enne

L'uomo era già conosciuto dalle forze dell'ordine per alcuni reati contro il patrimonio. All'arrivo degli agenti non ha opposto resistenza e si è fatto arrestare

Con un'ascia ha distrutto la porta di casa della sorella ed ha tentato di entrarvi all'interno. Protagonista dell'episodio, avvenuto ieri a Poirino, Giuseppe G., 43enne, già conosciuto alle forze dell'ordine per alcuni reati contro il patrimonio.

L'uomo, dopo aver litigato con la sorella di 40 anni al telefono, si è recato presso la sua abitazione ed ha tentato di introdursi all'interno distruggendo la porta a colpi di ascia. La donna, impaurita, ha immediatamente contattato il 112 e quando gli agenti sono sopraggiunti sul posto, l'uomo non ha comunque opposto resistenza.

E' stato, quindi, arrestato per tentata violazione di domicilio, minaccia aggravata e porto di oggetti atti ad offendere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento