Emergenza immigrazione, 139 nuovi arrivi a Settimo Torinese

Da mercoledì mattina 139 uomini di nazionalità congolese, ivoriana e nigeriana sono ospitati nel Centro Fenoglio di Settimo, e vi rimarranno fino a quando sarà concluso l'iter sulla loro domanda di riconoscimento di status di rifugiati politici

L' emergenza immigrati non è più il primo titolo di telegiornali e stampa ma è, ovviamente, ben lontana da una soluzione. Un gruppo di nuovi immigrati è arrivato stamattina a Settimo Torinese chiedendo asilo politico: sono 139, tutti uomini e di nazionalità congolese, ivoriana e nigeriana. Sono ospitati per il momento nel Centro Fenoglio di Settimo, e vi rimarranno fino a quando sarà concluso l'iter sulla loro domanda di riconoscimento di status di rifugiati politici. Si fermeranno per non meno di due mesi.

Il Centro Polifunzionale della CRI militare "Teobaldo Fenoglio" in via De Francisco, 120 a Settimo Torinese dispone di 120 posti letto suddivisi in camere doppie dotate di servizi igienici ed impianto di riscaldamento. Nelle scorse settimane al centro di Settimo erano stati ospitati due gruppi di tunisini, in totale poco più di 100 persone. Tutti i tunisini hanno ormai lasciato il Centro Fenoglio, diretti in Francia o in Germania.

L'atmosfera al centro è di totale tranquillità. Non cambia il programma delle attività, e per sabato sono attesi 180 alpini che soggiorneranno nella struttura per l’adunata nazionale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Auto impazzita urta 9 vetture poi si cappotta: agenti a caccia del fuggitivo

  • Cronaca

    Incendio in una casa, trovato morto un uomo

  • Cronaca

    Assi di legno con chiodi trovati dentro l'area cani: è allarme tra i proprietari

  • Politica

    Proseguono i “classici” blocchi auto: le limitazioni per martedì 20 febbraio

I più letti della settimana

  • Juventus-Tottenham streaming e tv: dove vedere la partita di Champions League in diretta

  • Addio piccola Bea, zia Sara: "Corri a riabbracciare la mamma"

  • Tutti piangono Raffaele, rimasto ucciso poco prima di diventare papà

  • Dall'auto 'sparano' fiamme sui passanti: cinque persone bloccate

  • La cucina è in pessime condizioni igienico-sanitarie: ristorante chiuso dai carabinieri

  • In arrivo un nuovo ristorante gourmet a marchio Lavazza: aperta la selezione del personale

Torna su
TorinoToday è in caricamento