Red Bull taroccata: sequestrate 15mila lattine, otto denunciati

Scoperto il magazzino

Le Red Bull taroccate sequestrate dalla guardia di finanza

Ben 15mila lattine di Red Bull taroccate sono state sequestrate alla fine di luglio 2017 dalla guardia di finanza nel corso di controlli in una sessantina di negozi di San Salvario e Porta Palazzo. Sono state trovate all’interno di frigoriferi, stoccate sotto il sole e nascoste in magazzini abusivi.

Deposito nel Milanese

Una società con deposito nel milanese, gestita da un italiano 40enne e da un kosovaro 50enne, importava dal Kosovo lattine di una generica bevanda energetica, sulle quali apponeva le false etichette del noto energy drink. Nel magazzino lombardo i finanzieri del comando provinciale di Milano hanno sequestrato i prodotti destinati al capoluogo piemontese.

Lattine vendute da commercianti e ambulanti

A Torino il prodotto contraffatto era venduto quasi esclusivamente in attività commerciali gestite da imprenditori originari del Bangladesh. Non solo nei negozi, ma anche dagli ambulanti, anch'essi bengalesi che, muniti di secchiello con ghiaccio, vendevano la bevanda taroccata nelle zone della movida al prezzo di cinque euro.

Otto persone (un italiano, tre bengalesi, due cinesi, un albanese e un nigeriano) sono stati denunciati per vendita di prodotti contraffatti, ricettazione e frode in commercio nel settore alimentare.

In bar e minimarket la Red Bull originale

Le operazioni, coordinate dalla Procura della Repubblica di Torino, hanno appurato che la vendita della falsa bevanda energetica, che avrebbe fruttato oltre 100mila euro, era circoscritta solamente al mercato parallelo individuato. Negli altri bar e minimarket, infatti, è stata trovata la bevanda originale. L'azienda produttrice è, naturalmente, estranea a tutta la vicenda e anzi ne è vittima.

Taroccata ma non nociva

Le analisi chimiche effettuate hanno dimostrato che il prodotto utilizzato nella frode non era nocivo per la salute ma in ogni caso non era l’originale bevanda energetica. Infatti, la quantità di uno degli ingredienti principali (la taurina) nelle lattine sequestrate è risultata inferiore rispetto alle quantità contenute nell’originale.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • Ogni giorno portava la sua fidanzata lungo la provinciale per farla prostituire: arrestato

Torna su
TorinoToday è in caricamento