È nullatenente ma sua moglie ha beni per un milione e 650mila euro: sequestro

Per investigatori è un trafficante di droga

immagine di repertorio

Maxi-sequestro di beni, per un valore di un milione e 650mila euro, a un albanese di 54 anni e di sua moglie, italiana di 44 anni, residenti a Sommariva del Bosco (Cuneo).

La divisione anticrimine della questura di Torino ha eseguito il provvedimento disposto dal tribunale in quanto ritengono che si tratti di beni ottenuti dal reinvestimento di proventi di attività illecite. In particolare lui, un ex maggiordomo, è considerato dagli investigatori un grosso trafficante di droga, attivo in particolare nella cintura sud Torinese. Per il fisco risultava nullatenente e tutti i beni sono intestati alla donna.

Tra i beni sequestrati ci sono una società che ha sede a Sommariva del Bosco, dove sono stati scoperti altri quattro immobili, un immobile a Nichelino; quattro immobili e un terreno a Carmagnola; ulteriori 14 immobili a San Giacomo Vercellese. Sono stati anche sequestrati alcuni conti correnti e fondi azionari.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Come difendersi dai ladri d'appartamento in estate

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento