Auto immatricolate all'estero, ma i conducenti abitano qui da anni: scatta il sequestro

Scoperte nei controlli di frontiera

I carabinieri a Claviere

Quattro veicoli sono stati sequestrati dai carabinieri della compagnia di Susa a Claviere la sera di giovedì 18 e la notte di venerdì 19 aprile 2019 in quanto immatricolati in Francia (due casi), Romania e Georgia nonostante i conducenti fossero residenti nel nostro Paese da oltre dieci anni. La normativa, infatti, prevede questo provvedimento al fine di evitare immatricolazioni di comodo allo scopo di ottenere tariffe assicurative più basse.

L'intervento è stato eseguito nel corso del servizio di controllo di entrata e uscita dal confine con la Francia in occasione della Pasqua. Sono scattati altri sequestri amministrativi per guida con patente scaduta, mancanza di revisione e anche una denuncia per guida in stato di ebbrezza. Complessivamente sono state controllate 96 persone e 41 veicoli.

Potrebbe interessarti

  • Sagre, feste e prodotti tipici: 6 appuntamenti da non perdere a luglio

  • Sei bersagliato dalle punture di zanzara? Sette motivi per cui preferiscono proprio te

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • "Quando la bicicletta non sta sul balcone"

I più letti della settimana

  • Tragedia nella serata: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Paura in paese: auto esplode pochi secondi dopo essere stata parcheggiata

  • Terribile scontro fra due veicoli: morto un papà, due feriti

  • Tragedia nel condominio, uomo si toglie la vita gettandosi dal balcone  

  • Auto esce di strada e si schianta contro un albero, medico grave in ospedale

  • Detrito come un proiettile trapassa un'auto da parte a parte: conducente illeso per miracolo

Torna su
TorinoToday è in caricamento