Camorra, sotto sequestro un ristorante di Torino: tra i proprietari Cannavaro

Il locale fa capo all'omonima società di ristorazione che vede tra i propri soci anche il calciatore Fabio Cannavaro, ex capitano della nazionale italiana. Cannavaro, va sottolineato, non è indagato

L' operazione della Dia di Napoli contro riciclaggio, usura e reinvestimento di capitali illeciti in locali pubblici da parte dei clan della camorra sfiora anche la città di Torino. E' stato sequestrato il celebre ristorante-pizzeria "Regina Margherita", in Piazza Savoia, in zona Quadrilatero Romano. Il locale fa capo all'omonima società di ristorazione che vede tra i propri soci anche il calciatore Fabio Cannavaro, ex capitano della nazionale italiana. Cannavaro, va sottolineato, non è indagato e ha reso dichiarazioni spontanee davanti ai pm che conducono l'inchiesta.

(ANSA)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tensione al Centro di permanenza, materassi dati alle fiamme: un agente intossicato

  • Cronaca

    Finto carabiniere rapina una prostituta: le colleghe lo linciano e lo fanno arrestare

  • Cronaca

    Ladro senza fissa dimora scavalca per tornare in caserma: voleva un pasto caldo

  • Video

    Ivan ha sconfitto due tumori ed è tornato a bordo della sua canoa sul Po: la storia

I più letti della settimana

  • Incidente a Rivoli, morto anche il conducente dell'Harley Davidson

  • Morto il comandante della municipale: soffocato da un boccone di cibo

  • Scontro tra tre mezzi, un'auto finisce ribaltata: morta una donna

  • Coppia di genitori aggrediti con calci e pugni davanti alla scuola dei figli

  • Scontro in tangenziale tra tre auto e un camion: tre feriti

  • Violentata dopo la notte in un locale: arrestato lo stupratore

Torna su
TorinoToday è in caricamento