Camorra, sotto sequestro un ristorante di Torino: tra i proprietari Cannavaro

Il locale fa capo all'omonima società di ristorazione che vede tra i propri soci anche il calciatore Fabio Cannavaro, ex capitano della nazionale italiana. Cannavaro, va sottolineato, non è indagato

L' operazione della Dia di Napoli contro riciclaggio, usura e reinvestimento di capitali illeciti in locali pubblici da parte dei clan della camorra sfiora anche la città di Torino. E' stato sequestrato il celebre ristorante-pizzeria "Regina Margherita", in Piazza Savoia, in zona Quadrilatero Romano. Il locale fa capo all'omonima società di ristorazione che vede tra i propri soci anche il calciatore Fabio Cannavaro, ex capitano della nazionale italiana. Cannavaro, va sottolineato, non è indagato e ha reso dichiarazioni spontanee davanti ai pm che conducono l'inchiesta.

(ANSA)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Trovato morto nel fosso, aveva ucciso la fidanzata trans: potrebbe essere un omicidio

  • Incidenti stradali

    Donna morta nel parcheggio di un'azienda, investita da un’auto che poi è scappata

  • Video

    Torino pronta ad accogliere i rifiuti di Roma, Appendino in soccorso della Raggi

  • Cronaca

    Neonato morto durante il parto: due medici e un'ostetrica rinviati a giudizio

I più letti della settimana

  • La Volante della polizia si scontra con l'auto dei giocatori della Juve: poliziotto in ospedale

  • La ditta va a fuoco: colonna di fumo nero visibile da tutta la città

  • Cattivo odore dall'appartamento: morto un uomo, era stato dimenticato da almeno una settimana

  • Ragazzo cade in stazione e finisce tra treno e banchina: pesanti ritardi per la circolazione

  • Sciopero dei treni: agitazione sindacale, stop di 8 ore del personale Trenitalia

  • L'amico ci prova con una ragazza, lui accoltella alla schiena il fidanzato: giovane grave in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento