Assolto il sindaco anti-cemento, Legambiente: “Felici per l’esito di un processo paradossale”

Il Tribunale di Torino assolve il sindaco di Lauriano Matilde Casa

E’ stato assolto perché “il fatto non sussiste” il Sindaco di Lauriano (To) Matilde Casa, denunciato da un privato per abuso d’ufficio per “avere provocato intenzionalmente un danno ingiusto” avendo “trasformato un terreno edificabile in terreno agricolo”.

Non un ricorso di tipo amministrativo, ma un vero e proprio processo penale che ha portato dapprima ad un rinvio a giudizio e oggi alla sentenza d’assoluzione piena del Tribunale di Torino nei confronti del sindaco, del segretario e del tecnico comunale.

Un’accusa e un processo che hanno avuto del paradossale, essendo l’Amministrazione di Lauriano una delle poche e coraggiose che sul nostro territorio ha deciso di ridurre le previsioni edificatorie a favore di un’effettiva tutela del suolo –dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta-. Siamo quindi felici per la sentenza che restituisce serenità a tutti gli Amministratori locali che si spendono concretamente per lo stop al consumo di territorio e ci auguriamo che sempre più sindaci vogliano seguirne l’esempio
 

Potrebbe interessarti

  • Come vestirsi ad un matrimonio estivo? Tutti i consigli, dall'abito agli accessori

  • Festival musicali: la guida ai concerti dell'estate 2019 a Torino e in Piemonte

  • Auto sui binari del tram

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Scontro tra auto e moto sul rettilineo: morto giovane centauro

  • Moto si scontra con un motocarro: il centauro muore in breve tempo

  • Violenta grandinata in tutta l'area metropolitana: chicchi di diversi centimetri

  • Cade dal balcone di casa: muore appena arrivata in ospedale

  • Due torinesi muoiono in un incidente negli Stati Uniti: investiti da un tir dopo la caduta in moto

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

Torna su
TorinoToday è in caricamento