Treni, da ottobre sconti sugli abbonamenti agli under 26

In tutto il Piemonte

Gli under 26 residenti in Piemonte che viaggiano in treno, da ottobre, potranno beneficiare delle tariffe agevolate. Da dopo l'estate infatti parte la sperimentazione per i giovani abbonati, che siano studenti o no, che prevede una riduzione del 10% sul costo dell'abbonamento 

L'iniziativa prenderà il via con lo scopo di verificare se tale riduzione tariffaria potrà portare ad un incremento degli utenti che utilizzano il treno per i loro spostamenti per studio o lavoro, compensando in tal modo i minori introiti derivanti dalla riduzione di prezzo. Per poter rendere possibile questa agevolazione - valida sui treni Sfm, Regionali e Regionali veloci nel solo ambito del Piemonte - il Consiglio regionale ha stanziato nella legge di bilancio 350mila euro. 

“Una iniziativa – ha commentato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte Francesco Balocco – che confidiamo di stabilizzare anche per i prossimi anni, introducendo l’agevolazione anche su abbonamenti trimestrali (attualmente non previsti da Trenitalia) o comunque con forme di rateizzazione". Da settembre inoltre sarà applicato anche il “Bonus Pendolari”, che sugli abbonamenti annuali è pari al 5% del valore dell’abbonamento stesso: sconto che si accumulerà, a partire da ottobre, con la nuova tariffa under 26. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento