Cartolaio scomparso nel torinese, ipotesi fuga volontaria

Non si hanno notizie di Carlo De Santis da sabato mattina. I carabinieri hanno ipotizzato che il cartolaio 44enne di Nichelino sia fuggito volontariamente. Continuano le ricerche

Da sabato mattina scorso non si hanno notizie di Carlo De Santis, il cartolaio 44enne residente a Nichelino. Dopo aver effettuato una breve attività di indagine sulla sua vita, i carabinieri hanno ipotizzato una fuga volontaria. A dare l'allarme della scomparsa era stata la moglie, Lucia, che è stata l'ultima persona ad averlo visto prima che lui si recasse, apparentemente, al lavoro come ogni giorno.

Carlo De Santis è alto un metro e 75 centimetri, ha occhi castani, capelli brizzolati e al momento della scomparsa indossava un giubbotto nero, jeans scuri e scarpe nere da ginnastica. Ha una malformazione all'occhio sinistro che gli impedisce di guidare qualsiasi mezzo di locomozione. Per ritrovarlo è stato creato un gruppo su Facebook ed è stata contattata la trasmissione televisiva 'Chi l'ha visto?'. (Ansa)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento