Chiedono la stretta di mano, ma è una scusa per strappare il braccialetto: due arresti

Altri due sono fuggiti

immagine di repertorio

Una banda di giovanissimi scippatori è entrata in azione nel pomeriggio di venerdì 20 settembre 2019 contro due fidanzatini minorenni che stavano passeggiando in via Roma.

In quattro, all’altezza dell'incrocio con via Gramsci, li hanno avvicinati prima indicandoli e poi sbarrando loro il passo. Uno dei giovani ha esclamato, rivolgendosi al ragazzo, "Io ti conosco!” e gli ha teso la mano come se volesse stringerliela. Sorpreso, l'altro ha però risposto alla stretta di mano e a quel punto il malvivente gli ha strappato dal polso dei braccialetti in oro. La banda è poi fuggita, inseguita dalla vittima.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due dei rapinatori, egiziani di 18 e 20 anni, sono stati rintracciati in breve tempo dai poliziotti della squadra volante e del commissariato Centro. Per entrambi è stato disposto l'arresto. Il più giovane è stato l'esecutore materiale dello scippo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Bimba di sette anni morsa da una vipera mentre passeggia con i genitori: è grave

  • Tragedia nel bosco: ragazzina di 16 anni trovata impiccata a un albero

  • "L'abbraccio tricolore" delle Frecce, lo spettacolo nel cielo di Torino: foto e video

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Mascherine obbligatorie questo fine settimana anche all'aperto, ma solo nei centri abitati

Torna su
TorinoToday è in caricamento