Ruba in un'auto al cimitero, poi spintona una donna e scappa: preso dopo 50 giorni

Vittima aveva annotato targa

immagine di repertorio

Un 28enne torinese è stato arrestato dai carabinieri di Bobbio (Piacenza) a Villanova Canavese all'ora di pranzo di martedì 30 aprile 2019 con l'accusa di rapina impropria.

La mattina del 10 marzo scorso girovagava in Bobbio a bordo della sua Fiat Panda. Fermatosi nel parcheggio del cimitero comunale, nascondendo il volto con un maglioncino a collo alto, aveva portato via la borsa e altro dall’autovettura di una 66enne residente nel paese. La donna, appena uscita dal camposanto, lo aveva sorpreso a rubare e lui aveva spintonato violentemente la signora, fuggendo sull'auto.

I carabinieri, avvisati dal figlio della donna, che si era annotata il numero di targa, sono riusciti a risalire al proprietario dell'auto, rintracciandolo a Villanova dove è stato raggiunto da un ordine di custodia cautelare in carcere spiccato da un giudice del tribunale piacentino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento