Sciopero di 23 ore, treni a rischio in tutto il Piemonte

Domenica 14 gennaio

Immagine di repertorio

Confermato lo sciopero di 23 ore di domenica 14 gennaio del servizio ferroviario. Ad incrociare le braccia sarà il personale mobile di Trenitalia, divisione passeggeri regionale del Piemonte e Valle d’Aosta.

I treni regionali si fermeranno per 23 ore e l'agitazione sindacale (del personale DPR Piemonte – Valle d’Aosta e Personale DPLH Esercizio Intercity Torino di Trenitalia S.p.A.), prenderà il via alle 3.01 del 14 gennaio per concludersi alle 2 del 15 gennaio 2018.

La conferma arriva dal sito del Ministero dei trasporti. Per i treni Regionali, in Piemonte, Valle d’Aosta e nelle regioni limitrofe, potranno verificarsi cancellazioni o variazioni, salvaguardando comunque le relazioni a maggiore traffico viaggiatori.

Le Frecce, i treni di lunga percorrenza e i treni Intercity circoleranno regolarmente.

Informazioni: www.fsnews.it, www.trenitalia.com e www.rfi.it, uffici informazioni e assistenza clienti, biglietterie.
 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Ma la volete finire di fare questi scioperi contro e a danno della povera gente che approfitta della domenica per fare il pic nic? dopo una settimana di massacrante lavoro? ma cosa state cercando!!!

  • la domenica ci sono un sacco di persone che viaggiano in treno (es.: studenti fuori sede e lavoratori trasfertisti)! in ogni caso non sono state nemmeno rispettate le fasce protette!!!

  • ....senza nulla togliere a chi viaggia in treno nel fine settimana,che sciopero dovrebbe essere,di domenica?

    • Se uno sciopero viene fatto di domenica non ha senso, se di lunedì non va' bene, se di venerdì perché forse non si ha voglia di lavorare. L'italiano, piagnone e lamentoso di natura.

      • ...certa gente di natura è persino peggio, magari senza neanche nazionalità alcuna....uno sciopero deve bloccare in modo concreto e problematico il servizio in oggetto, altrimenti non serve a niente,e là dove ogni giorno può andar bene quello migliore è sicuramente il giorno in cui il servizio viene maggiormente fruito, certo non la domenica....

Notizie di oggi

  • Economia

    Sergio Marchionne è in terapia intensiva: le sue condizioni sono irreversibili

  • Cronaca

    Ciclista colto da malore sul sentiero verso lo Chaberton: per lui, inutili i soccorsi

  • Incidenti stradali

    All'alba due auto si scontrano e finiscono contro l'impianto semaforico: un morto

  • Meteo

    Meteo, tornano caldo e afa su Torino e il Piemonte

I più letti della settimana

  • Terribile tamponamento in tangenziale: un morto, due donne e una bambina ferite

  • Un tragico destino ha portato via il mago dei ponteggi: lascia moglie e figli piccoli

  • Violento acquazzone: auto bloccata nel sottopasso, spostato atterraggio degli aerei

  • All'alba due auto si scontrano e finiscono contro l'impianto semaforico: un morto

  • Giovane donna trovata senza vita in una camera d'albergo

  • "Suicida dopo il triage sbagliato": chiesta condanna per l'infermiera

Torna su
TorinoToday è in caricamento