Lunedì 5 dicembre sciopero di quattro ore della Gtt: mezzi pubblici a rischio

Per lunedì prossimo i sindacati di base della Gtt hanno proclamato una sciopero di quattro ore. Possibili disagi per chi utilizza i mezzi pubblici nelle fasce orarie prestabilite

Lunedì 5 dicembre il servizio dei mezzi pubblici Gtt potrebbe non essere garantito in tutta la giornata a causa di uno sciopero indetto dalle Usb Trasporti. Gli orari in cui si potrebbero riscontrare problemi sono divisi in fasce orarie:

    - Servizio urbano e suburbano della Città di Torino (escluse le linee 19, 43 e 46b): dalle ore 15.00 alle ore 19.00
    - Metropolitana: dalle ore 15.00 alle ore 19.00
    - Autolinee extraurbane e linee 19, 43 e 46b del servizio urbano della Città di Torino: dalle ore 10.30 alle ore 14.30
    - Ferrovie Canavesana e Torino-Ceres: dalle ore 10.30 alle ore 14.30

Nonostante lo sciopero, sarà assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dello stesso. Potrebbe, inoltre, avere ripercussioni sui diversi servizi gestiti da Gtt, con conseguenti possibili disagi per la clientela.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Sesso sfrenato nell'area di sosta, due fidanzatini rischiano 30mila euro di multa

    • Incidenti stradali

      Incidente a Feletto, grave una 55enne al pronto soccorso

    • Cronaca

      Danneggia le auto e minaccia i passanti, arrestato dalla polizia

    I più letti della settimana

    • Fiamme al centro scambisti, due persone fermate dai carabinieri

    • Ritrovata Erika Vitali: si è presentata all'università per sostenere un esame

    • Tragedia in montagna, morti i tre ragazzi dispersi sullo Chaberton

    • Maghi del furto in azione: rubato un prototipo di supercar da un milione e mezzo

    • Terrore tra i clienti: bandito fa irruzione nel supermercato con la pistola spianata

    • Scontro all’incrocio tra due auto: ferite lievi per le conducenti coinvolte

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento