domenica, 21 dicembre 1℃

Continua la protesta, il 2 dicembre nuovo sciopero dei mezzi pubblici

Lunedì 2 dicembre sciopero di 24 ore a Torino del trasporto urbano, extra-urbano, metropolitana. E' stato indetto dalle organizzazioni sindacali "contro la politica di smembramento del trasporto pubblico locale"

Redazione 20 novembre 2013

I sindacati continuano la battaglia contro lo smembramento e la vendita delle quote comunali della Gtt. Il prossimo 2 dicembre, un lunedì, andrà in scena la nuova protesta con uno sciopero di 24 ore dei mezzi pubblici.

Fermi sia i mezzi urbani, sia quelli extraurbani. Non dovrebbe essere operativa neanche la metro, anche se in questo caso molto dipenderà dalle adesioni allo sciopero.

SCIOPERO SPOSTATO AL 5 DICEMBRE >>

Come sempre saranno garantite la fasce in cui passeranno i mezzi pubblici. Queste sono:

- Servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
- Metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
- Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
- sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Annuncio promozionale

La giornata di sciopero è stata indetta dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl "contro la politica di smembramento del trasporto pubblico locale".

scioperi

Commenti