Sciopero dei trasporti pubblici spostato dal 2 al 5 dicembre

Lo sciopero di 24 ore di Gtt indetto dai sindacati Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal, Ugl per il 2 dicembre è stato sospeso a giovedì 5 dicembre

Lo sciopero di 24 ore dei trasporti pubblici della Gtt, indetto dalle organizzazioni sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugl inizialmente per lunedì 2 dicembre, è stato sospeso e spostato a giovedì 5 dicembre. La motivazione della protesta resta la stessa, ossia il "no" comune per lo smembramento del trasporto pubblico locale.

Restano sempre attive queste le fasce di garanzia:

- Servizio urbano e suburbano della Città di Torino: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
- Metropolitana: dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 12.00 alle ore 15.00
- Autolinee extraurbane: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30
- sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: da inizio servizio alle ore 8.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cadavere di un'anziana decomposto in casa, il figlio trovato in stato confusionale

  • Cronaca

    Dopo il gran caldo arrivano i temporali, strade allagate e bar chiusi ad Avigliana

  • Incidenti stradali

    Tampona un suv con l'Harley Davidson, morto un motociclista

  • Incidenti stradali

    Incidente sulla Torino-Savona, tir va a sbattere contro il guard rail

I più letti della settimana

  • Choc all'ospedale di Casale Monferrato: un medico assassinato da un suo collega

  • Neonato ucciso dalla mamma, il compagno non era il padre

  • Terribile schianto in tangenziale: quattro feriti, una donna ne avrà per due mesi

  • Terremoto con epicentro a Rubiana, scossa avvertita nei paesi limitrofi

  • Tragedia sulle spiagge della Versilia, torinese muore poco dopo essere entrato in acqua

  • Un'anziana e due fratelli tra rifiuti e degrado, intervengono i carabinieri

Torna su
TorinoToday è in caricamento