homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Dipendenti Gtt in sciopero, due proteste aziendali il 13 gennaio

I dipendenti Gtt incroceranno le braccia il prossimo lunedì 13 gennaio per via di due scioperi aziendali di 24 ore indetti per quel giorno

Due scioperi aziendali di 24 ore, entrambi lo stesso giorno, terranno sotto scacco i trasporti torinesi lunedì 13 gennaio. Il primo dei due è stato indetto dalle segreterie territoriali dei sindacati confederali, autonomi e Ugl, il secondo invece è stato proclamato dai sindacati di base.

I mezzi urbani, compresa la metropolitana, saranno regolarmente in attività dalle 6 alle 9, e poi dalle 12 alle 15. I mezzi extraurbani da inizio servizio alle 8 e dalle 14,30 alle 17,30.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (6)

  • ahahah povera gtt da quando hanno messo il biglietto a 1,50 va tutto storto!ahahaha

  • penso che sia uno schifo....che grazie a questi scioperi mia figlia, venedo da fuori torino ha perso anche troppe lezioni, che anche dove lavoro io abbiamo perso ogni tipo di privelegio!!!! Se GTT può permettersi tutti questi scioperi è evidente che poi recuperano i soldi con gli straordinari (che invece a noi sono bloccati da anni). Ben venga la privatizzazione allora...forse allora ci sarà un pò più di serietà...Biglietti e abbonamenti sempre più cari per un servizio a singhiozzo....vergogna

  • la gtt per fare vedere che e' una azienda sana deve pubblicare tutti i periodi di mutua e finti infortuni dei dipendenti rendete tutto pubblico allora si puo' dire noi lavoriamo.

  • che combinazione alle feste natalizie e fine anno nessuno sciopero troppo impegnati alle feste,quando manifestavano i forconi loro lavoravano adesso ricomincia lo sciopero solo per prendersela con noi cittadini tanto in fonderia finirete PRIVATIZZARE TUTTO e andate a lavorare in bici.

  • Avatar anonimo di Steu
    Steu

    Cara Silvia, capisco benissimo il suo disappunto e il disagio che questi scioperi arrecano a Lei , anzi a tutti noi! Ma non bisogna prendersela con gli autisti, che per la maggior parte non ne possono nulla, cercano di portare a casa la pagnotta come chiunque altro e si appellano agli enti che li tutelano. A muovere tutto questo "casino" e tutti questi scioperi sono i Sindacati che ormai, con l'imminente privatizzazione della Gtt, vedono sfumare tutti i privilegi avuti fino ad oggi!!!! Quindi diciamo pure grazie a loro!!!

  • Andate a quel paese! Non se ne può più! Non ho la macchina perché non me la posso permettere e come cavolo faccio ad andare e tornare dal lavoro?!? Sono pure incinta di 5 mesi...ma che vi licenzino tutti perché non valete nulla!!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    'Ndrangheta e pizzo nei night club, in 18 finiscono in manette

  • Green

    Allarme in Piemonte, inquinamento in aumento: nel 2015 caldo e piogge scarse

  • Cronaca

    Il piromane colpisce ancora, altre due auto incendiate a Borgo Vittoria

  • Cronaca

    Paura in via Duchessa Jolanda, in fiamme un bus della linea 56

I più letti della settimana

  • VIDEO, il nostro saluto a Gian Franco Bianco: Torino dall'alto e il falco sulla Mole

  • Maxi incidente a Candiolo, quattro auto coinvolte e cinque feriti

  • Precipita dal Monte dei Cappuccini, grave un 35enne

  • Temporale si abbatte su un gregge, morte cinquanta pecore al pascolo

  • Minorenne arrestato a Porta Nuova, aveva con sé 200 grammi di hashish

  • Rissa tra tossici in mezzo alla strada, danneggiate le auto dei residenti

Torna su
TorinoToday è in caricamento