Scomparso da una settimana, disoccupato trovato morto suicida

Ad una settimana dalla sua scomparsa, è stato ritrovato senza vita Massimo Reda, il 44enne di Mazzè. Troppi grandi i problemi economici che lo hanno investito da quando aveva perso il lavoro. Il corpo è stato rinvenuto vicino al cimitero comunale

Massimo Reda è stato trovato senza vita. Ad una settimana dalla sua scomparsa le ricerche del quarantaquattrenne di Mazzè sono finite con la notizia peggiore.

A trovare il corpo ormai privo di vita sono stati alcuni cercatori di funghi in un bosco vicino al cimitero di Mazzè, non troppo distante da dove giovedì scorso i Carabinieri avevano rinvenuto la sua auto. Era appeso ad un albero con una corda intorno al collo.

L'estremo gesto sarebbe dettato da una profonda crisi economica. In alcuni bigliettini ritrovati dalle forze dell'ordine, Massimo spiega cosa lo ha spinto a tanto e la perdita del lavoro ha un ruolo cruciale in questo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno nella notte: bruciano cataste di carta nella ditta, le ceneri volano sui balconi

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento