Un'altra rissa in strada con mazze, manganelli e cartelli stradali: due feriti, quattro arrestati

Si sono fronteggiati due gruppi

Le armi sequestrate dalla polizia dopo la rissa

Mazze da baseball, manganelli telescopici e segnali stradali sradicati: sono le armi utilizzate nel tardo pomeriggio di ieri, martedì 12 maggio 2020, da due gruppi di persone per fronteggiarsi davanti al supermercato In's di corso Vercelli 350.

Le due formazioni erano composte la prima da rom romeni e italiani, la seconda da africani di diverse nazionalità che si erano formati dopo che inizialmente due uomini erano venuti alle mani per ragioni trascurabili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto è intervenuta la polizia (gli agenti in servizio straordinario nei quartieri Aurora e Barriera di Milano) che ha fermato cinque persone, quattro delle quali sono state arrestate dopo gli accertamenti sul loro comportamento. Due dei litiganti hanno riportato ferite: uno la rottura del setto nasale, l'altro una ferita al collo per cui è in prognosi riservata, anche se non in pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ambulante positivo al coronavirus va al mercato a vendere frutta e verdura: denunciato

  • Clienti in coda davanti alla gelateria, scatta la multa. "Ma non posso fare il vigile"

  • Uccide una donna a colpi di pistola nel piazzale del supermercato, poi si costituisce

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Coronavirus, paziente in condizioni disperate salvato con l'ossigeno-ozono terapia

  • La prima movida dopo il lockdown: mascherine abbassate e distanze di sicurezza dimenticate

Torna su
TorinoToday è in caricamento