Calci e coltellate nel giardinetto degli orrori, uno spacciatore finisce in coma

Alcuni africani si sono affrontati in largo Palermo per il controllo delle vie del borgo

Ancora una rissa in Barriera di Milano per il controllo del territorio. Protagonisti dell’increscioso episodio alcuni pusher, e ubriaconi, che da anni si affrontano per le strade. Il parapiglia verso le ore 23 di martedì ai giardini di largo Palermo. Due bande composte da un numero non ben precisato di africani si sono affrontate tirandosi dietro bottiglie di vetro e oggetti.

Un residente del quartiere, che ha assistito alla scena dal balcone dalla propria abitazione, ha allertato immediatamente le forze dell’ordine. Gli spacciatori, disturbati dalle urla della gente, sono riusciti a fuggire in pochi minuti lasciando per strada una scia di cocci di vetro. Uno di loro, però, è stato massacrato di botte e poi ricoverato in ospedale, in coma.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e alcune ambulanze. "Non si può vivere così. Questi pusher vengono sempre alle mani" racconta Alberto Barona, un residente. Duro anche il commento del consigliere della Sesta circoscrizione, Raffaele Petrarulo. "Tutte le sere la stessa musica – denuncia Petrarulo -. Occorre un intervento da parte del sindaco, un tavolo con il prefetto per rivedere il progetto del pattuglione interforze".

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • Peperoncino: tutti i rimedi al bruciore

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento