Rissa nel campo nomadi di Moncalieri, nell'intervento feriti due Carabinieri

Due famiglie sono venute alla mani dopo un diverbio all'interno del campo nomadi di strada Brandina. Sono intervuti i militari dell'Arma e due di questi sono rimasti feriti

Nella serata di ieri due famiglie domiciliate nel campo nomadi di strada Brandina a Moncalieri si sono affrontate e picchiate con bastoni e cocci di bottiglie. I Carabinieri della Compagnia di Moncalieri sono intervenuti intorno alle ore 22 e hanno arrestato per rissa aggravata un trentacinquenne già ai domiciliari nel campo nomadi per rissa aggravata, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Arrestata anche una donna di 59 anni, anch'essa domiciliata presso il citato campo nomadi.

Oltre alle due persone arrestate, una ragazza di 26 anni è stata denunciata in stato di libertà per rissa aggravata, lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.  

Poco prima che arrivassero i militari dell'Arma quattro persone sarebbero fuggite. 

Molte delle persone coinvolte nella rissa erano in stato di ebbrezza alcolica. Uno di questi è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale “Santa Croce” di Moncalieri, dove è stato medicato alla fronte ed è stato giudicato guaribile in sette giorni. Due Carabinieri sono rimasti feriti nel tentativo di separare i contendenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento