Rissa in Barriera tra due bande di africani: «Fermate questi delinquenti»

Le due gang sono affrontate in strada, usando i bidoncini della raccolta differenziata e le bottiglie di vetro come armi

Notte di fuoco per Barriera di Milano. Una rissa tra nordafricani ha gettato il quartiere nel panico. «E’ cominciato tutto intorno alle ore 22» racconta un residente di via Scarlatti che nel fine settimana ha dovuto fare i conti con l’ennesima rissa tra bande rivali.

Due gruppi di nordafricani – non più di sei-sette uomini - si sono affrontate in strada, usando i bidoncini della raccolta differenziata e le bottiglie di vetro come armi. «Qualcuno ha preso a calci i bidoni e li ha scaraventati al suolo. Altri hanno preso delle bottiglie e hanno cominciato a lanciarle per aria».

Sul posto, allertata da alcune famiglie è poi sopraggiunta la polizia. All’arrivo della pattuglia i ragazzi nordafricani hanno levato le tende, prima di ricomparire una mezz’oretta dopo. Prendendosela, stavolta, con alcuni spacciatori. «Viviamo in un incubo – continuano i residenti – e non riusciamo a liberarci di questa gentaglia».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (14)

  • Avatar anonimo di ricky
    ricky

    I cani a fargli le feste. Come a Buchenwald.

  • "Fermate questi delinquenti“, dite? Eh no, spiacenti. Non c'e' bisogno di essere ingegneri per capire che 1) qualcuno ha deciso che gente del genere costa di piu' in carcere che fuori (e della gente che si deve sorbire i loro reati chi se ne frega?) 2) costa molto, troppo anche riportarli a casa loro, e comunque probabilmente tornano 3) il paese e' in crisi demografica e qualche d'uno che voti un domani ci dovra' pur essere 4) se cacci via i delinquenti stranieri, magari anche qualche suo amico che vorrebbe venire per fare l'onesto se ne sta a casa e l'azienda (italiana) che vorrebbe assumerlo sottocosto non e' contenta.

  • Qui si sta esagerando....questi signori, se così si possono definire, credono di avere l'impunità...ma che stiano attenti perchè l'impunità gliela danno solo i magistrati e i soliti buonisti i cittadini al contrario si stanno incaz....do un pò ............

  • Se queste ignobili risse, si svolgessero una volta sotto casa del sindaco o di qualche altro grosso pezzo di m.... ops... volevo dire grosso esponente politico, scommettiamo che questi delinquenti sarebbero puniti ben bene?

  • portate il sindaco fassino a fare un giro li dopo le 18 così vediamo se prende provvedimenti

  • Se stanno qua...fa sempre comodo a qualcuno....

  • Gentaglia che deve essere rispedita a casa loro...delinquenti...vengono in Italia a fare i c...i loro.....metteteli in prigione e poi buttate la chiave nel cesso!

    • Hai ragione .... Ma in prigione a casa loro in Marocco

      • Non erano del Marocco, coglione.

        • Ma coglione sarà quella zocco.a di tua mamma ... Figlio di putt.na mi hai rotto... E sto cornuto di tuo padre .. Infatti sei nato te da chissà chi? Creti.o torna dietro al pc.. Bastar..do pezzo di mer..da

        • Avatar anonimo di François
          François

          Bacchettone di merd* mi irrita solo guardare quella mezza faccia da cul* che hai.

        • Avatar anonimo di François
          François

          Ancora tu ! Buonista del cazz*, portateli a casa e dagli anche il TUO cul*

          • Avatar anonimo di ricky
            ricky

            Francois, si calmi.

        • Avatar di Ohm
          Ohm

          Come al solito sempre offensivo .....lei tratta tutti come se tutti fossero suoi fratelli. In tutti casi questi si che sono delinquenti e pure dei coglioni e quindi devono tornarsene a casa loro in Africa. A casa mia se rubi e vuoi anche dettare legge io ti cacciò a calci nel sedere, sia ben inteso!

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Ventiduenne muore andando a sbattere con l'auto su un blocco di cemento

  • Incidenti stradali

    Giovane perde la vita sulla moto, schiantandosi contro un palo

  • Cronaca

    Crolla una lastra di marmo dalla facciata della chiesa di piazza San Carlo

  • Cronaca

    Imprenditore cuneese ucciso in Venezuela: il mandante è il figlio

I più letti della settimana

  • Il Comune deve far quadrare i conti: è in arrivo un altro centro commerciale

  • Outlet Village di lusso a Settimo, manca poco all'apertura

  • Non si ferma al semaforo rosso e travolge una Punto che si ribalta contro un muro

  • Carnevale annullato a Volvera, domenica il funerale della piccola Vittoria

  • Ventiduenne muore andando a sbattere con l'auto su un blocco di cemento

  • Auto si ribalta vicino alla fermata dei mezzi pubblici: conducente trasportata in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento