Rinascita dell’ex caserma La Marmora, presentato il progetto di riqualificazione

La riqualificazione prevede inoltre la realizzazione del nuovo Museo della Resistenza

Il progetto commissionato da Cdp Investimenti Sgr,Gruppo Cassa depositi e prestiti, e presentato oggi nella Sala delle Colonne del Comune di Torino alla presenza del Sindaco Piero Fassino farà rinascere lo spazio dell’ex Caserma La Marmora, restituendo alla città di Torino uno spazio pubblico innovativo.

Il complesso, che ha una superficie di circa 20mila metri quadrati, verrà sviluppato convertendo il 60% delle superfici in nuove residenze: la “corte urbana” centrale - della stessa larghezza di Piazza Vittorio – diventerà un luogo per fare sistema tra tutte le realtà produttive della Città e della Regione, attraverso spazi di innovazione accessibili ai giovani di tutta Europa, analogamente a quanto fatto in realtà internazionali come Berlino.

La riqualificazione prevede inoltre la realizzazione del nuovo Museo della Resistenza, una delle fasi più drammatiche della storia dell’ex caserma. L’intervento sul complesso, edificato alla fine del XIX secolo, sarà a cura dello studio Carlo Ratti Associati e avverrà nel rispetto dell’architettura originale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Da domani la strada sarà piena di veleno per i vostri cani" e i residenti insorgono sul web

  • Doppia scossa di terremoto a mezz'ora l'una dall'altra: avvertite dalla popolazione

  • Scontro violento fra auto: i vigili del fuoco estraggono due ragazze dalle lamiere

  • Velocità rilevata con autovelox e telelaser: le vie interessate dai possibili controlli

  • Emergenza smog, tornano le limitazioni strutturali dopo la giornata di sciopero

  • Imprigionato nei meccanismi di una mietitrebbia: tragica morte di un agronomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento