Incerto il futuro dell'ex Belleville: riqualificazione o vendita ai privati

L'area dell'ex Belleville di via Caraglio necessita di una riqualificazione che potrebbe prendere il via entro la fine dell'anno ma, al momento, non è esclusa anche una possibile vendita ai privati

Il futuro dell’ex Belleville di via Caraglio 101, i cui interni sono stati rasi al suolo soltanto alcuni mesi fa, è ancora tutto da decifrare. L’area necessita sempre di una riqualificazione che potrebbe prendere il via entro la fine dell’anno ma, al momento non è stato dato il via ad alcun progetto. La principale proposta del Comune di Torino, che sta valutando tutte le ipotesi possibili con la Circoscrizione 3, è quella di riorganizzare gli attuali 8 mila metri quadri proponendo una serie di iniziative che riguardino i giovani di borgo San Paolo.

Aree verdi o impianti sportivi sono alcune delle idee che si stanno prendendo in considerazione, ma la mancanza di grandi risorse economiche potrebbe portare alla vendita dell’area ai privati. Un fattore che i residenti di via Caraglio non vorrebbero neanche prendere in considerazione.

Tuttavia bisogna ricordare che negli ultimi mesi l’ex Belleville compresa tra le vie San Paolo, Caraglio e Renier è salita agli onori della cronaca anche per alcuni mici trovati morti per avvelenamento, mentre il murales viola che abbellisce la facciata di via Caraglio rimane l’unico intervento di riqualificazione – se così possiamo chiamarlo - effettuato nell’ultimo anno. E non c'è neanche da dimenticare l’immondizia che gli incivili lasciano puntualmente davanti a quel che resta dei vecchi cancelli.

La Circoscrizione 3, dal canto suo, spera in una soluzione diversa dalla vendita ai privati. "Preferiremmo che l’area rimanesse sotto la tutela del Comune di Torino – spiega il presidente Daniele Valle -. Ci sono ancora dei progetti che si potrebbero utilizzare per riconsegnare il terreno dell’ex scuola ai residenti del quartiere che da anni ci chiedono di intervenire per cancellare quel degrado".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento