Via Macerata, riqualificazione in vista per i giardini del degrado

In arrivo telecamere di sorveglianza e orti urbani in cassoni

Anche di giorno le frequentazioni del giardino non sono delle migliori

Nuova vita per i giardini di via Macerata. In un incontro che si è tenuto martedì 21 novembre tra genitori e insegnanti della Scuola dell'Infanzia Bovetti, adiacente all'area verde, e il presidente della Circoscrizione 4 Claudio Cerrato, è stato prospettato un nuovo futuro per i giardini la cui intitolazione all'egittologo Ernesto Schiaparelli, direttore del Museo Egizio di Torino dal 1894 al 1928, è stata deliberata di recente dalla commissione Toponomastica.

La riqualificazione

Un piano di riqualificazione che comprende il ripristino e la riparazione delle aree giochi destinati ai bambini; l'installazione delle telecamere di video sorveglianza e degli "orti urbani" in cassoni; un regolare sfalcio dell'erba nei corridoi di passaggio e un maggior controllo da parte delle forze dell'ordine.

Una boccata di ossigeno per le famiglie che, nel 2010, da quando i giardini sono stati inaugurati, non possono sfruttare al meglio. Da anni le loro condizioni lasciano molto a desiderare e poco o nulla è stato fatto per rendere l'area più vivibile e sicura. Il giardino comprende due aree giochi per bambini, una zona relax con panchine e fontanella, un parcheggio biciclette e al centro, il monumento-scultura in acciaio del maestro torinese Massimo Ghiotti.

Il degrado da anni

Ma qui l'incuria regna sovrana: i vandali hanno danneggiato la scultura con scritte e graffiti, gli arredi urbani e i giochi per i bimbi sono imbrattati e rovinati, i rifiuti e i cocci di vetro sono sparsi ovunque e, quel che è peggio, è che i giardini sono spesso punto di riferimento di spacciatori e di chi fa uso di droga. È capitato varie volte infatti di vedere abbandonate sulle panchine o proprio vicino all'area bimbi, siringhe ancora sporche di sangue senza contare che le frequentazioni, anche di giorno e non solo in orari notturni, non sono delle migliori. Una situazione che non è più sostenibile e che le famiglie residenti in zona denunciano da un pezzo, anche con molteplici segnalazioni ai vigili urbani. Nel 2015, sulle condizioni dei giardini di via Macerata, era stata presentata un'interpellanza in comune da Silvio Magliano, attuale capogruppo dei Moderati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento