Arrivano 950mila euro da Telehon a cinque ricercatori torinesi

Si occuperanno di anemia falciforme, microcefalie, cardiomiopatie e malattie rare. Il progetto partirà a ottobre e durerà tre anni

Theleton invia 950mila euro a cinque ricercatori di Torino, valutati meritevoli dalla Commissione della Fondazione. Emanuela Tolosano, professore associato di genetica all’Università di biotecnologie di Torino, si occuperà di anemia falciforme, una malattia che curva i globuli rossi a forma di falce, rendendoli più fragili. Guido Tarone studierà le cardiomiopatie ereditarie, malattie genetiche che portano alla perdita graduale delle funzioni cardiache.

Alfredo Brusco e Filippo Tempia si dedicheranno alla SCA28, una forma di atassia spinocerebellare, malattia genetica neurodegenerativa. Ferdinando Di Cunto condurrà uno studio sui meccanismi alla base delle microcefalie genetiche: chi ne è affetto nasce con un cervello più piccolo del normale, con conseguenze neurologiche che comprendono epilessia, ritardi mentali, paralisi, problemi della coordinazione.
 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento