Si torna a cercare il corpo di Samira: ricominciate le operazioni nella casa

Dopo l'ultima ispezione

Il cassone con le cose accumulate durante lo sgombero di alcuni locali

Sono riprese questa mattina, lunedì 15 aprile 2019, le ricerche del cadavere di Samira Sbiaa, la 32enne marocchina scomparsa nel nulla nell'aprile 2002.

I carabinieri della compagnia di Chivasso, del nucleo investigativo e della squadra investigazioni scientifiche del comando provinciale di Torino si sono presentati nuovamente, dopo l'ultima ricerca conclusasi con un nulla di fatto alcune settimane fa, a casa di Salvatore Caruso, il 68enne marito della donna indagato per omicidio, in via Petrarca 12 a Settimo Torinese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni sono cominciate con lo sgombero di alcuni locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento