Commerciante scomparso nel 2012, riaperto il caso: si indaga per omicidio

In corso le ricerche del cadavere di Aurelijus Sukionis, commerciante d'auto lituano che fece perdere le sue tracce nel luglio di quattro anni fa

Sono state riaperte le indagini in merito alla scomparsa di Aurelijus Sukionis, avvenuta il 7 luglio 2012 a Vauda Canavese, piccolo comune di poco più di 1000 abitanti in provincia di Torino.

La polizia giudiziaria della Procura di Torino, su delega della magistratura, indaga ora per omicidio, con le ricerche del cadavere tuttora in corso con l’ausilio dei cinofili molecolari.

Aurelijus, di nazionalità lituana e di professione commerciante di auto, ultimamente soggiornava in Italia e, prima di far perdere le sue tracce, stava aspettando i due figli dalla Lituania per passare insieme a loro le vacanze in Liguria. Le ultime segnalazioni sono state fatte da due suoi amici, che nei giorni della scomparsa lo hanno visto rispettivamente nel suo bar di Torino e a bordo della sua auto, un’Alfa Romeo 147 con targa lituana e di colore verde, che non è mai stata ritrovata. Al momento della scomparsa Aurelijus aveva 42 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Shopping, 3 tonnellate di vestiti in vendita "al chilo": l'evento per due giorni a Torino

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Travolta da un'auto mentre attraversa la strada: morta sul colpo

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

  • Colpo grosso nella villa dell'imprenditore: i ladri portano via gioielli per 80mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento