Rapporti extraconiugali filmati per estorcere soldi a un imprenditore, 32enne arrestata

La donna aveva nascosto la videocamera in una grande lampada tenuta al fondo del letto

I carabinieri della Stazione di Barriera Piacenza hanno arrestato una romena di 32 anni, abitante a Torino, incensurata, in quanto responsabile di tentata estorsione continuata ai danni di un imprenditore torinese di 57 anni. 

E' stato l'uomo a denunciare la sua amante che gli aveva chiesto 200.000 euro in cambio della non divulgazione delle riprese video, effettuate a sua insaputa, di alcuni loro rapporti sessuali.

I ricatti della 32enne nei confronti dell'imprenditore, sposato, sono iniziati i primi di maggio. La donna pensava, con il denaro richiesto, di poter dare una svolta alla propria vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ricattatrice aveva nascosto la videocamera in una grande lampada tenuta al fondo del letto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia lungo la statale: scooter e moto si scontrano, morte due persone

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento