Armato di pistola si finge cliente e rapina orafo nel chivassese

Si è finto cliente ma aveva intenzioni completamente diverse. Il colpo è stato messo a segno a Lauriano, vicino Chivasso, da un uomo armato di pistola che ha costretto il titolare dell'oreficeria a consegnargli i preziosi

Nella giornata di ieri un laboratorio orafo a Lauriano, sulla collina chivassese, è stato rapinato da un malvivente armato di pistola, che si era spacciato per cliente. Nel locale, che effettua anche la vendita di preziosi, al momento del 'colpo' c'era uno dei due titolari.

L'orafo si è trovato la pistola puntata alla testa ed è stato costretto a consegnare preziosi per un valore di alcune migliaia di euro. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Chivasso. Del rapinatore nessuna traccia. (ANSA)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mini in corsia d'emergenza esplode dopo essere urtata da un'altra auto: morti padre e figlia

  • Frontale fra due automobili: un uomo è morto, cinque persone ferite

  • Terribile schianto nel sottopasso, ma è la scena della fiction con Raoul Bova

  • Scontro auto-ambulanza: una persona è morta

  • Maxi-tamponamento in tangenziale: coinvolti cinque veicoli, traffico paralizzato

  • Scontro tra camion e moto, morto il centauro

Torna su
TorinoToday è in caricamento